Archives of Fondazione

La natura del domani

Il rapporto tra uomo e ambiente, al centro del progetto Pnrr "Il Giardino di Ninfa: dalla memoria del passato alla nuova resilienza e sostenibilità", tema di indagine del Soggiorno letterario degli studenti della Scuola Holden

Soggiorno letterario 2024, i racconti degli studenti della Holden

Pubblichiamo i racconti degli studenti della Scuola Holden che sono stati ospiti al Giardino di Ninfa da giovedì 9 maggio a domenica 12 maggio 2024 per la quarta edizione del Soggiorno Letterario. I lavori, presentati nel corso di un reading che si è tenuto sabato 11 nei locali della sagrestia di San Giovanni, all'interno del Giardino di Ninfa, sono di Alice Ferretti, Francesca Pozzo, Margherita Maione e Niccolò Favilli.

“Alla corte dei Caetani”, la stagione culturale tra il Castello di Sermoneta e il Giardino di Ninfa

Il tradizionale Soggiorno letterario degli studenti della Scuola Holden, il teatro e gli appuntamenti dedicati ai Parchi Letterari. Inizia ufficialmente questa settimana la stagione culturale estiva organizzata dalla Fondazione Roffredo Caetani che quest’anno, grazie alla collaborazione con La Lestra e il Teatro Fellini, ha voluto dividere il ricco programma di iniziative tra il Giardino di Ninfa e il Castello Caetani di Sermoneta.

La memoria dell’acqua

Non c’è soltanto il desiderio di arricchire l’offerta culturale a disposizione dei visitatori, inserendo in un nuovo percorso di visita aree del monumento naturale oggi inaccessibili al pubblico. Tra gli obiettivi del progetto “Il Giardino di Ninfa: dalla memoria del passato alla nuova resilienza e sostenibilità” c’è, infatti, prima di tutto, la volontà di assicurare un futuro al patrimonio paesaggistico e ambientale che il Giardino custodisce.

Pantanello, le prossime aperture del parco

Anche febbraio è il mese giusto per visitare il Parco di Pantanello. Grazie ai volontari della Lipu sono state fissate quattro nuove date nelle quali sarà possibile ammirare la bellezza di questo luogo straordinario, che fa parte del Monumento Naturale del Giardino di Ninfa, nel periodo invernale.

Pantanello, le prossime aperture del parco

Tre date speciali per ammirare la bellezza del Parco Pantanello nel periodo invernale. La Lipu, partner della Fondazione Roffredo Caetani, ha organizzato tre appuntamenti che permetteranno al pubblico di visitare l'area che fa parte del Monumento Naturale del Giardino di Ninfa, in questi giorni davvero particolari. L’apertura straordinaria delle prigioni, che rientrerà nel normale percorso di visita e per la quale non è prevista alcuna maggiorazione sul contributo di ingresso, è fissata per il 26 e 31 dicembre e per il 1, 6 e 7 gennaio 2024.

Sveva Caetani, l’ultimo libro di Pietro Vitelli

"Sveva Caetani di Sermoneta e Dante Alighieri". Questo il titolo dell'ultimo libro di Pietro Vitelli che verrà presentato il prossimo 12 gennaio alle ore 17 nella Sala Gelasio Caetani del Complesso Monumentale di Tor Tre Ponti (Latina), sede amministrativa della Fondazione Roffredo Caetani. L’apertura straordinaria delle prigioni, che rientrerà nel normale percorso di visita e per la quale non è prevista alcuna maggiorazione sul contributo di ingresso, è fissata per il 26 e 31 dicembre e per il 1, 6 e 7 gennaio 2024.

Castello Caetani, apertura straordinaria delle antiche prigioni

“Lattuca bona e cicoria fratesca maun poco di cane di vitella forebe meglio, ma la libertà meglio di ogni cosa”. Queste le parole incise da un carcerato rinchiuso nelle prigioni del Castello Caetani di Sermoneta nel 1634. Centinaia di questi graffiti e incisioni sono stati rinvenuti negli anni scorsi nelle segrete dell’antico maniero e raccontano una storia particolare, di quando questo luogo era una fortezza militare nel breve periodo in cui è stato di proprietà della famiglia Borgia. Le prigioni sono state recuperate e valorizzate negli anni scorsi dalla Fondazione Roffredo Caetani che le aprirà al pubblico, in via del tutto eccezionale, nel corso di cinque date durante il periodo delle feste. L’apertura straordinaria delle prigioni, che rientrerà nel normale percorso di visita e per la quale non è prevista alcuna maggiorazione sul contributo di ingresso, è fissata per il 26 e 31 dicembre e per il 1, 6 e 7 gennaio 2024.